• La bellezza sta solo in superficie. Ma il brutto arriva arriva fino all’osso.
    (Dorothy Parker)

  • Aveva spesso osservato, mentre passeggiava, che un bel viso era seguito da trenta o trentacinque orrori; e una volta, mentre stava in un negozio di Bond Street, aveva contato tra i passanti ottantasette donne, una dietro l’altra, e non c’era tra esse una che avesse una faccia tollerabile.
    (Jane Austen)

  • Un vantaggio di essere brutte: per essere reale, non c’è bisogno che gli altri ti guardino. Più sei bella, e più dipendi dallo sguardo e dall’ammirazione degli altri. Più sei brutta, e più sei indipendente.
    Un altro vantaggio, è che non devi perdere tempo a cercare di essere al meglio: tanto non lo sarai mai.
    (Joyce Carol Oates)

  • La bruttezza ha un vantaggio sulla bellezza: dura!
    (Daniel Mussy)

  • Lo so che ho un aspetto tremendo, e non bado a vestirmi bene o a essere attraente perché non voglio che mi capiti di piacere a qualcuno. lo so che sono brutto. Ho fatto in modo di essere particolarmente brutto perché sapevo che ci sarebbero state un sacco di persone giuste, e qualcuno in qualche modo avrebbe provato interesse
    (Andy Warhol)

  • Se pensi che qualcosa è brutto, stai guardando male. La bruttezza è solo un fallimento del vedere.
    (Matt Haig)

  • Io vorrei avvisarvi che non attribuisco alla natura la bellezza o la deformità, l’ordine o la confusione. Solo in relazione alla nostra immaginazione possiamo chiamare le cose belle o brutte, ben ordinate o confuse.
    (Baruch Spinoza)

  • Probabilmente i ciclopi, che hanno un solo occhio, si stupiscono di coloro che ne hanno due, come noi ci meravigliamo e di coloro e di creature con tre occhi… Consideriamo brutti gli etiopi neri, ma tra di essi è il più nero che viene considerato come il più bello.
    (Giacomo Da Vitry)

  • Chiedete a un rospo che cosa è la bellezza, il vero bello, il to kalòn. Vi risponderà che consiste nella sua femmina, coi suoi due begli occhioni rotondi che sporgono dalla piccola testa, la gola larga e piatta, il ventre giallo e il dorso bruno.
    (Voltaire)

  • Le composizioni di Johann Sebastian Bach sono totalmente prive di bellezza, di armonia e, soprattutto, di chiarezza.
    (Johann Adolph Scheibe, Der critische Musikus, 1737)

  • Brutto è una parola che dovrebbe essere utilizzata solo per descrivere il peccato e mai per descrivere le persone.
    (Rita Ghatourey)

  • Con il tempo, anche il bello diventa meno bello, e il brutto meno brutto. Bellezza e bruttezza, infatti, sono caratteristiche dei primi approcci; in seguito tendono ad avvicinarsi.
    (Luciano De Crescenzo)

  • Anche l’uomo deforme trova specchi che lo rendono bello.
    (Marchese de Sade)

  • Due corpi brutti che si amano rompono lo specchio, ne fabbricano un altro
    (Fabrizio Caramagna)

  • Sono giunta alla conclusione che sono troppo brutta per quelli belli e troppo bella per quelli brutti.
    (desinella, Twitter)

  • L’artificio offre rimedio al brutto e perfeziona il bello.
    (Baltasar Graciàn)

  • Come tutte le mattine si alzò si guardò allo specchio e si vide bruttissima: ci mise un’ora a farsi brutta.
    (Ennio Flaiano)

  • Brutto lo era anche lui. Di una bruttezza strana. Ma negli uomini la bruttezza conta poco. Mentre in una donna è questione di vita o di morte.
    (Joyce Carol Oates)

  • E’ la pura bruttezza e la banalità della vita quotidiana che trasforma il mio sangue in ghiaccio e mi fa rabbrividire nel terrore.
    (Jean Lorrain)

  • Io faccio solo arte perché sono brutto e non c’è niente altro da fare per me.
    (Andy Warhol)

  • La bellezza è multipla e nessuna assomiglia all’altra. Solo la bruttezza è unica, ed è per questo che è atroce, per accumulazione di se stessa.
    (Augusto Roa Bastos)

  • A donna non si fa maggior dispetto
    che quando vecchia o brutta le vien detto.
    (Ludovico Ariosto)

  • Se sei brutto… sii terribile, dimenticheranno la tua bruttezza. Se sei vecchio… sii energico, dimenticheranno la tua età.
    (Eugène Sue)

  • Donna Brutta=Donna Brutta. Donna Brutta+Trucco=Donna Carina. Donna Brutta+Instagram=Donna Figa. Donna Brutta+Trucco+Instagram=Belen
    (David_isayblog, Twitter)

  • Tutte le donne credono di essere brutte, anche le donne belle. Un uomo che lo capisse potrebbe scoparsi più donne di Don Giovanni.
    (Erica Jong)

  • È così femminile vedersi bella poi brutta poi magra poi tremendamente grassa poi bella poi orribile e tutto nello stesso pomeriggio.
    (mesmeri, Twitter)

  • Egli era consapevole di un grande segreto della vita: le donne non cercano uomini belli. Le donne cercano uomini che hanno avuto donne belle. Avere un’amante brutta è quindi un errore fatale.
    (Milan Kundera)

  • Se una donna brutta riesce a farsi amare non può essere che perdutamente; perché bisogna che ciò avvenga o per una strana debolezza dell’innamorato o per attrattive più recondite e invincibili della bellezza.
    (Jean de La Bruyère)

  • La mia donna si è guardata allo specchio e non si piaceva più. Diceva di avere troppe rughe sul viso, le gambe rovinate, il culo enorme… Io allora per consolarla le ho detto: “Però hai ancora una vista ottima!”.
    (Flavio Oreglio)

  • È così brutta che alla voce “bruttezza”, sul dizionario c’è la sua foto.
    (Boris Makaresko)

  • Da piccolo ero così brutto che, quando mia sorella mi ha visto per la prima volta, ha detto a mia madre: “Perché non abbiamo tenuto la cicogna?”.
    (Diego Parassole)

  • È così brutta che quando entra in una stanza, i topi saltano sulla sedia.
    (Boris Makaresko)

  • Sua madre era brutta e suo padre era brutto, ma Shrek era più brutto dei due messi insieme. Aveva cominciato a fare i primi passi e già poteva sputare una fiamma lunga novantanove iarde e far uscire il fumo da entrambe le orecchie. Gli bastava un’occhiata per spaventare i rettili della palude. Qualsiasi serpente così stupido da morderlo veniva preso immediatamente da convulsioni e moriva.
    (Dal film Shrek)

  • La cosa più brutta del mondo è una bella donna senza cervello o coraggio di sapere che la bellezza non è altro che un incidente.
    (Charlie Fletcher)

  • La stoltezza è sovente l’ornamento della bellezza, è essa che dona agli occhi la limpidezza incolore degli stagni nerastri, la calma oleosa dei mari tropicali.
    (Charles Baudelaire)

  • Essere bella e amata, significa non essere altro che una donna. Essere brutta e saper come fare l’amore, significa essere una principessa.
    (Jules Barbey d’Aurevilly)

  • La consolazione dei brutti è la speranza che i belli non siano molto intelligenti.
    (Lily Brown)

  • È meglio essere un brutto anatroccolo che una bella oca
    (egowalter, Twitter)

  • La bruttezza ha valori morali positivi. Anzitutto, l’uomo che n’è afflitto è privato dei troppo facili successi in amore; questa privazione lo incita ancor più alla conquista: egli infatti, per piacere può far valere soltanto il prestigio delle sue opere.
    (André Maurois)

  • Non bisogna essere superficiali, pazienza se posti selfie e sei brutto, io ti giudico per i titoli dei libri sullo scaffale nello sfondo.
    (Samanthifera)

  • Si può amare una donna brutta, ma non a prima vista.
    (Conte di Mirabeau)

  • Parte del motivo della bruttezza degli adulti, agli occhi di un bambino, è che il bambino di solito guarda in su, e poche facce appaiono al meglio se viste dal basso in alto.
    (George Orwell)

  • C’è qualcosa in lui che attrae le donne verso gli altri uomini.
    (Robert Orben)

  • Non è brutta, pur non essendo certamente bella. Mi dica lei se potrei augurarmi una moglie migliore.
    (Wolfgang Amadeus Mozart)

  • Io sono brutto, ma posso comprarmi la più bella fra le donne. Dunque non sono brutto, in quanto l’effetto della bruttezza, il suo potere scoraggiante, è annullato dal denaro. Io sono, come individuo, storpio, ma il denaro mi dà ventiquattro gambe: non sono dunque storpio… Il mio denaro non tramuta tutte le mie deficienze nel loro contrario?
    (Karl Marx)

  • È molto meglio essere belli piuttosto che buoni. Ma è meglio essere buoni piuttosto che brutti.
    (Oscar Wilde)

  • La bellezza interiore è un’invenzione della bruttezza esteriore.
    (Anonimo)

  • Se ai nostri giorni si fosse veramente interessati alla bellezza interiore, andrebbe di moda non farsi i selfie ma le colonscopie.
    (landeyves, Twitter)

  • La bellezza e la bruttezza disturbano entrambi. In realtà siamo fortunati che la natura li abbia messi all’estremità in modo che non possano unire le forze.
    (Richard Krause)

  • Se uno è brutto ha il compito di dire agli altri che sono belli.
    E non è un compito da niente.
    (Beno Fignon)

  • Carità è portare una ragazza brutta fuori a cena.
    (Warren Beatty)

  • Sono così bello che ho dovuto ricorrere a un istituto di bruttezza.
    (Adriano Celentano)

  • Piuttosto perdonare un brutto piede che delle brutte calze.
    (Karl Kraus)

  • Se la bellezza è soggettiva, com’è che io faccio schifo a tutti?
    (Franco Merafino)

  • Due sole vere infelicità aveva la vita, per coloro sui quali la natura esercita la sua feroce ingiustizia: la bruttezza e la vecchiaia, soggette al disprezzo e allo scherno della bellezza e della gioventù.
    (Luigi Pirandello)

  • Non importa essere nati brutti. Se una donna viene a patti con la propria bruttezza, riesce a farla diventare un dono di natura.
    (Colette)

  • la tua carcassa ha le sue attrattive!
    La tua gamba muscolosa e scarna
    sa salire in cima ai vulcani
    e malgrado la neve e la migragna
    ballare i più focosi cancan
    (Charles Baudelaire)

  • I Denti Neri pei quali mi era sembrato che avrei dovuto provare un orrore insuperabile, avevano aspetto sì dolce, sì mite, sì affettuoso che mi sentii subito attratto verso di essi da una forza di simpatia irresistibile, mentre i Denti Bianchi mi parvero d’indole sì ribelle, sì feroce, sì fiera che ne fui quasi atterrito. Quei denti lunghi, affilati, bianchi, orribilmente bianchi, scoperti fino alla radice dal labbro un po’ rovesciato, acuminati e curvi verso la punta come i canini, parevano fatti per afferrare, per mordere, per lacerare la carne viva, palpitante – davano ai loro visi un’apparenza orribilmente ferina. I denti neri, pel contrario, tozzi, brevi, quadrati, bene incassati e coperti dalla gengiva, promettevano indole e tendenze sì mansuete, che avrei dato metà dell’isola di Potikoros perché il mio regno non fosse stato popolato che di quella razza
    (Igino Ugo Tarchetti)

  • Signorina Felicita.
    Sei quasi brutta, priva di lusinga
    nelle tue vesti quasi campagnole,
    ma la tua faccia buona e casalinga,
    ma i bei capelli di color di sole,
    attorti in minutissime trecciuole,
    ti fanno un tipo di beltà fiamminga…
    E rivedo la tua bocca vermiglia
    così larga nel ridere e nel bere,
    e il volto quadro, senza sopracciglia,
    tutto sparso d’efelidi leggiere
    e gli occhi fermi, l’iridi sincere
    azzurre d’un azzurro di stoviglia
    (Guido Gozzano)

  • Per la duchessa di Luxembourg, per la signora di Morienval, per la signora di Saint-Euverte, per tante altre, il segno che permetteva di identificarle era la combinazione d’un gran naso rosso con un muso di lepre, o di due guance rugose con un’ombra di baffi. E questi tratti bastavano d’altronde per incantare, perché, presentando il semplice valore convenzionale di segni alfabetici, permettevano di leggervi un nome celebre, che si imponeva; ma finivano anche per dar l’idea che la bruttezza ha qualche cosa di aristocratico, e che non occorre che il viso di una gran dama sia bello
    (Marcel Proust)

  • Non soltanto il bello dà della materia artistica, ma anche il brutto. Ciò che in generale si chiama brutto può nella natura diventare una grande bellezza.
    (Paul Gull)

  • Il brutto è tragicamente più bello del bello perché documenta il fallimento umano.
    (Henry Letham)

  • Una donna che non sa essere brutta non è bella.
    (Karl Kraus)

  • E, fra le principali bruttezze, metto le bellezze artificiali e sforzate.
    (Michel de Montaigne)

  • La moda è una forma di bruttezza così intollerabile che siamo costretti a cambiarla ogni sei mesi.
    (Oscar Wilde)

  • Le persone brutte si vendicano di solito sulle altre del torto che la natura ha fatto loro.
    (Francesco Bacone)

  • Per una donna la bruttezza è già metà della strada verso la virtù.
    (Heinrich Heine)

  • L’oro dà un colore di beltà anche alla bruttezza.
    (Nicolas Boileau)

  • Le donne brutte sono sempre gelose dei loro mariti. Le donne belle non ne hanno mai il tempo. Sono sempre così occupate a essere gelose dei mariti delle altre.
    (Oscar Wilde)

  • Meglio arrivare primi con una donna brutta, che centesimi con una bella.
    (Pearl S. Buck)

  • Se non si maritassero altro che le belle, che cosa farebbero le brutte?
    (Proverbio)

  • Nessun viso è brutto se i suoi tratti esprimono la capacità di una vera passione e l’incapacità di una menzogna.
    (Arthur Schnitzler)

  • La bellezza forma i tre quarti dell’equipaggiamento necessario per la battaglia della vita. Non potete immaginare la miserabile esistenza di una ragazza veramente insignificante.”
    (William Somerset Maugham)

  • Non ho mai visto qualcosa di brutto in tutta la mia vita: perchè quale che sia la forma di un oggetto, la luce, l’ombra, la prospettiva potranno sempre renderla bella.
    (John Constable)

  • Il bello è brutto e il brutto è bello.
    (William Shakespeare, Macbeth)

  • Un cuore buono ti aiuterà più di un bel viso, ragazzo mio, mentre un cuore malvagio renderà ripugnante il viso più bello.
    (Emily Bronte)

  • Sono così bella che a volte le persone piangono quando mi vedono. Ed è una cosa che non ha niente a che vedere con l’aspetto che ho veramente, è solo che ho dato a me stessa il potere di dichiarare che sono bella e, se ho potuto farlo io, forse c’è speranza anche per loro; e la grande barriera tra il bello e il brutto non esisterà più. Perché tutti noi siamo ciò che scegliamo di essere.
    (Margaret Cho, Sex & City)

  • Nessuna donna è brutta.
    (Vincent Van Gogh)

Posta un commento

Translate

Popular Posts

Blog Archive

ATTENTION

Da premettere chiaro che questo è un blog dove raccoglie anche materiale in WEB compresi i miei lavori che vedo altrove e che mai chiedo rimozione o diritto di proprietà anzi GRAZIE sono molto fiera e contenta di condividere e vedere le mie creazioni di immagini e pensieri personali in tutto il web...a differenza di chi chiede diritti e rimozione...non ho parole!
quindi cari proprietari leggetevi questo....

© Alcuni materiali sono di proprietà
e il copyright dei rispettivi proprietari

Disclameir

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all’art. 1, comma III della L. n. 62 del 7.03.2001.

Visualizzazioni totali

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

MusicLoveSilence.... Powered by Blogger.