• Dio ti rispetta quando lavori ma ti ama quando danzi.
    (Massima Sufi)
  • Sono nata in riva al mare. La prima idea del movimento e della danza mi è venuta di sicuro dal ritmo delle onde.
    (Isadora Duncan)
  • Colui che danza cammina sull’acqua e dentro una fiamma.
    (Garcia Lorca)
  • Imparare a camminare ti rende libero. Imparare a danzare ti dà la libertà più grande di tutte: esprimere con tutto il tuo essere la persona che sei.
    (Melissa Hayden)
  • Sei stato selvaggio, un tempo. Non lasciarti addomesticare.
    (Isadora Duncan)
  • La danza comincia ove la parola si arresta.
    (Alexandre Tairoff)
  • La danza è una gabbia dove si impara a volare
    (Claude de Nougaro)
  • Le nostre braccia hanno origine dalla schiena perchè un tempo erano ali.
    (Martha Graham)
  • La danza è la madre di tutte le arti. La musica e la poesia esistono nel tempo; la pittura e l’architettura nello spazio. Ma la danza vive contemporaneamente nel tempo e nello spazio. Prima di affidare le sue emozioni alla pietra, al suono, l’uomo si serve del suo corpo per organizzare lo spazio e ritmare il tempo.
    (Curt Sachs)
  • La poesia sta alla prosa come la danza sta al camminare.
    (John Wain)
  • Nulla è così necessario agli uomini come il ballo… Senza il ballo, un uomo non saprebbe far nulla… Quando un uomo ha commesso uno sbaglio nella propria condotta, sia negli affari di famiglia, sia nel governo di uno stato, sia nel comando di un esercito, non si dice sempre: “Il tale ha fatto un passo falso in un certo affare”? E fare un passo falso, da cosa deriva se non dall’ignoranza del ballo?
    (Molière)
  • Quando non puoi danzare tu, fai danzare la tua anima.
    (Delbrel)
  • Ogni giorno si deve ballare, anche se solo nel pensiero.
    (Nachman Braslaw)
  • Lodo la danza perché libera l’uomo dalla pesantezza delle cose e lega l’individuo alla comunità. Lodo la danza che richiede tutto, che favorisce salute e chiarezza di spirito, che eleva l’anima.
    (Sant’Agostino)
  • Chi non danza non sa cosa succede.
    (Frammento gnostico)
  • Un ballerino danza, perché il suo sangue danza nelle vene.
    (Anna Pavlova)
  • Stamattina, davanti al vetro di sinistra, un ragno appeso a un filo invisibile faceva ginnastica. Guardando quel corpicino scuro salire e scendere nell’aria nitida, ho pensato che avevamo ricevuto entrambi il dono dell’esistenza. Ero di pessimo umore, mi ero svegliato male. Il ragno, invece, danzava. Della vita, che ci era stata donata nello stesso modo, in quel momento esso faceva un uso migliore del mio. Questo appunto è un po’ lungo, lo riassumo: stamattina ho preso lezioni di danza da un ragno e questo pomeriggio sto molto meglio.
    (Christian Bobin)
  • Prima Danza. Dopo pensa. E’ l’ordine naturale delle cose.
    (Samuel Beckett)
  • Può darsi che non sarai mai felice. Perciò non ti resta che danzare, danzare così bene da lasciare tutti a bocca aperta.
    (Haruki Murakami)
  • Esseri umani, piante o polvere cosmica: tutti danziamo su una melodia misteriosa intonata nello spazio da un musicista invisibile.
    (Albert Einstein)
  • La danza è una delle forme più perfette di comunicazione con l’intelligenza infinita”
    (Paulo Coelho)
  • Ci vuole un’atleta per danzare, ma ci vuole un’artista per diventare una danzatrice.
    (Shanna La Fleur)
  • Vi è una profonda logica nell’associare queste due divinità, la danza e il fuoco. Guardare i grandi ballerini provoca la stessa emozione che guardare un tizzone che brucia: l’incendio danza, la ballerina brucia.(Nothomb)
  • Nessuno danza sobrio, a meno che non sia completamente matto.
    (Cicerone)
  • La danza, in misura maggiore delle altre attività artistiche dell’uomo, concede questa sensazione “estrema del possibile.
    (Paul Valery)
  • Lo stato della danza: una sorta d’ebbrezza che va dal languore al delirio, da una sorta d’abbandono ipnotico a una sorta di furore.
    (Paul Valery)
  • La terra gira e non cade. La trottola gira e non cade. Quello che gira non cade. Così a volte credo che nella danza non ci sia la morte. Che dio è il danzante.
    (Lorenzo Olivan)
  • Quando danzo non posso giudicare, non posso odiare, non posso separarmi dalla vita. Posso solo essere gioioso e integro: ecco perché danzo.
    (Hans Bos)
  • Ci sono delle scorciatoie per la felicità, e la danza è una di queste.
    (Vicki Baum)
  • Una danzatrice professionista deve avere non solo grazia ed eleganza ma anche il balzo di un campione olimpico di corsa con ostacoli, l’equilibrio di un funambolo, la forza e l’agilità di una pantera.
    (Camilla Jessel)
  • La danza non è un esercizio. E’ uno stato dell’anima che esce attraverso il movimento.
    (Antonio Gades)
  • La danza non sta nel passo, ma tra passo e passo. Eseguire un movimento dopo l’altro è solo questo: movimenti. Come e perché si legano e cosa si vuole dire con i movimenti: questo è l’importante.
    (Antonio Gades)
  • Guardare noi ballare è ascoltare i nostri cuori parlare.
    (Detto indiano)
  • Il cantante ascolta la propria voce. Il pittore vede il proprio quadro. Il poeta legge i propri versi. Il musicista ascolta. Il danzatore non crea niente fuori di sé. Niente che possa sottoporre ai propri sensi per soddisfarli, o almeno per calmarsi. Il ballerino non crea altro che sé stesso. La buona danza, la saggia danza. Ma la danza è la maniera più efficace di creare l’uomo saggio.
    (Georges Pomiès)
  • Amare la danza era un primo passo, sicuro, nella direzione dell’innamorarsi.
    (Jane Austen)
  • In origine era la Danza, e la Danza era il Ritmo e il Ritmo era la danza. In principio era il Ritmo, tutto è stato fatto da lui, senza di lui nulla è stato fatto.
    (Serge Lifar)
  • La danza è un delicato equilibrio tra la perfezione e la bellezza.
    (Anonimo)
  • Socrate ha imparato a ballare quando aveva settant’anni perché sentiva che una parte essenziale di se stesso era stato trascurata.
    (Anonimo)
  • La danza può rivelare tutto il mistero che la musica tiene nascosto.
    (Charles Baudelaire)
  • Sinceramente non ricordo quante volte l’ho danzato ma è come se ogni volta la mia anima si rinnovasse donandosi attraverso il corpo, in un messaggio in continua mutazione che sussurra, cresce in un grido e tace con la musica. Le mie mani, le mie braccia sono come delle ali di fuoco che esprimono la necessità fisica di comunicare. Io sono una sacerdotessa che compie un rito; per me Bolero è come una preghiera…
    (Luciana Savignano)
  • Non danziamo con i piedi: danziamo con le ovaie, con l’utero, e con tutto il corpo e l’anima.
    (Martha Graham)
  • La danza ti fa guardare in faccia il paradiso, qualunque sia la direzione del tuo giro.
    (Terri Guillemets)
  • Danzare, è lottare contro tutto ciò che ci trattiene, tutto ciò che ci affonda, tutto ciò che pesa e appesantisce, è scoprire con il proprio corpo l’essenza, l’anima della vita, è entrare in contatto fisico con la libertà
    (Jean-Louis Barrault)
  • Io non volevo essere un albero, un fiore o un’onda. Nel corpo di una danzatrice noi, in quanto pubblico, dobbiamo vedere noi stessi, non l’imitazione del comportamento, delle azioni di ogni giorno; non fenomeni della natura, non creature esotiche di un altro pianeta: ma qualcosa, una piccola cosa di quel miracolo che è l’essere umano.
    (Martha Graham)
  • Danzare sembra affascinante, semplice, incantevole. Ma il cammino verso il paradiso della realizzazione non è meno complesso di tutti gli altri. C’è una fatica così grande che il corpo grida, persino nel sonno. Ci sono momenti di completa frustrazione, ci sono piccole morti quotidiane…
    (Martha Graham)
  • Mi hanno chiesto a volte quand’è che ho scelto di diventare una danzatrice. Io non l’ho scelto. Sono stata scelta per essere una danzatrice, e questa è una cosa ineludibile. Quando qualche giovane allieva mi domanda se io penso che debba diventare una danzatrice, io le rispondo: ‘Se senti il bisogno di chiederlo, la risposta è no…
    (Martha Graham)
  • Per me la danza è un alimento, qualcosa di cui ho bisogno, proprio come l’aria che respiro, il cibo che mangio. È necessario e indispensabile per la sopravvivenza. Per me ballare è un alimento.
    (G. Burge)
  • La danza è tutta la mia vita. Esiste in me una predestinazione, uno spirito che non tutti hanno. Devo portare fino in fondo questo destino: intrapresa questa via non si può più tornare indietro. È la mia condanna, forse, ma anche la mia felicità. Se mi chiedessero quando smetterò di danzare, risponderei: quando finirò di vivere.”
    (Rudolf Nureyev)
  • Toccare, commuovere, ispirare: è questo il vero dono della danza.
    (Aubrey Lynch)
  • Il nostro corpo crea il pensiero e la danza è il suo linguaggio.
    (Dominique Hautreux)
  • Danzare, è alterare il vuoto.
    (Benameur)
  • Ho steso corde da campanile a campanile; ghirlande da finestra a finestra; catene d’oro da stella a stella, e danzo.
    (Arthur Rimbaud)
  • Hai mai guardato una persona che danza? Cosa accade? Ti sei mai osservato mentre balli? Cosa accade? La danza sembra essere uno dei metodi più profondi per entrare in armonia con sé stessi; mentre danzi, corpo, mente e anima sono in armonia. La danza è una delle cose più spirituali che esistono. Se danzi davvero non puoi pensare; se danzi davvero il corpo viene usato in maniera così profonda che tutta la tua energia diventa fluida.
    (Osho)
  • Il bambino canta ancora prima di parlare, balla ancora prima di camminare. La musica è nei nostri cuori sin dall’inizio.
    (Pam Brown)
  • Danzare in tempo di guerra, è come sputare in faccia al diavolo.
    (Hafid Aggoune)
  • Cos’è la danza? Se riesci a dare una risposta, non sei attendibile. Ma fammi provare, in ogni caso: la danza è pensare con il corpo. E’ necessario pensare con il tuo corpo? Non per la sopravvivenza, ma per vivere. Ci sono così tanti pensieri che solo il corpo è in grado di pensare. Altre cose, come la pace, potrebbero essere più importanti della danza. Ma allora noi avremo bisogno di danzare per celebrare la pace. E per esorcizzare i demoni della guerra, come fece Nijinsky. L’anarchica Emma Goldman è stata probabilmente colei che l’ha espresso meglio di qualsiasi altra persona: una rivoluzione che non mi consente di danzare, è una rivoluzione per la quale non vale la pena di lottare. Il dio Shiva creò l’universo con la sua danza. Ma la danza è l’opposto di tutte le pretese divine. La danza è un tentativo eterno, come scrivere sull’acqua. La danza non è vita, ma mantiene in vita tutte le piccole cose di cui la grande cosa è composta.”
    (Mats Ek)
  • Ogni uomo dovrebbe danzare, per tutta la vita. Non essere ballerino, ma danzare.
    (Rudolf Nureyev)
  • La danza è, tra le nostre funzioni, quella che si può più logicamente qualificare come divina. La danza è come la messa di tutti i popoli primitivi e può essere un omaggio istintivo… all’ordine dell’universo.
    (Elie Faure)
  • La danza è una poesia muta; la poesia è una danza parlata.
    (Simonide)
  • C’è tra la danza e la scultura antica una correlazione così stretta che si può affermare che la scultura fissa diversi momenti danzati.
    (Serge Lifar)
  • È per l’erotismo come per la danza: uno dei partner s’incarica sempre di condurre l’altro.
    (Milan Kundera)
  • Danzare è prendere parte al controllo cosmico del mondo.
    (Havelock Ellis)
  • Gli unici maestri di ballo che potevo avere erano Jean Jacques Rousseau, Walt Whitman e Nietzsche.
    (Isadora Duncan)
  • Ho danzato su questa musica come una foglia portata dal vento.
    (Isadora Duncan)
  • La danza è l’eterno risorgere del sole.
    (Isadora Duncan)
  • Se cerchiamo la vera fonte della danza, se ci rivolgiamo alla natura, allora troviamo che la danza del futuro è la danza del passato, la danza dell’eternità, che è stata e che sempre sarà.
    (Isadora Duncan)
  • La cosa più nobile dell’arte è il nudo. Questa verità viene riconosciuta da tutti e seguita da ogni pittore, scultore o poeta: solamente la danzatrice l’ha dimenticata, proprio colei che più dovrebbe tenerne conto, in quanto lo strumento della sua arte è lo stesso corpo umano.
    (Isadora Duncan)
  • Pensavo che i piedi del danzatore sapessero solo disegnare, vedo che sanno anche pensare e scrivere.
    (Paul Valery)
  • Con le vesti ondeggianti e iridescenti, anche quando cammina si direbbe che danzi.
    (Carles Baudelaire)
  • Ballare è la poesia dei piedi.
    (John Dryden)
  • Ballare, vincere l’aria sul suo terreno
    (Jordi Doce)
  • Danza per te stesso. Se qualcun altro capisce, bene. Se no, non importa. Continua per la tua strada, fai quello che ti diverte fino a quando smetterà di divertirti.
    (Louis Horst)
  • La danza è un canto del corpo, sia esso di gioia o di pena.
    (Martha Graham)
  • Quando noi danziamo fino all’alba la luna ha pietà di noi.
    (Canto Indiano)
  • La danza è una carriera misteriosa, che rappresenta un mondo imprevedibile ed imprendibile. Le qualità necessarie sono tante. Non basta soltanto il talento, è necessario affiancare alla grande vocazione, la tenacia, la determinazione, la disciplina, la costanza.
    (Carla Fracci)
  • Perché dipingo la danza? È il movimento della gente e delle cose che ci consola. Se le foglie degli alberi non si muovessero, gli alberi sarebbero infinitamente tristi e la loro tristezza sarebbe la nostra.
    (Edgar Degas)
  • Tre donne in giro, dalla destra rota, venian danzando.
    (Dante Alighieri)
  • La danza è una poesia.
    (Denis Diderot)
  • Danza tutto il giorno o perderai il tuo binocolo.
    (Paul Eluard)
  • Quando un vecchio danza, di vecchio in lui non ci sono che i capelli; il suo spirito è giovane ancora.
    (Anacreonte)
  • Colui che conosce il potere della danza, vive in Dio.
    (Djamaladdin Rumi)
  • La danza è poesia perché il suo fine ultimo è esprimere sentimenti, anche se attraverso una rigida tecnica. Il nostro compito è quello di far passare la parola attraverso il gesto.
    (Carla Fracci)
  • Ci sono momenti in cui la semplice dignità di un movimento può sostituire degnamente una montagna di parole.
    (Doris Humphrey)
  • Non dimostro il mio amore con un bacio, lo dimostro ballando.
    (Fred Astaire)
  • Conta per perduto il giorno senza danza.
    (Friedrich Nietzsche)
  • Bisogna avere un caos dentro di sè, per generare una stella danzante.
    (Friedrich Nietzsche)
  • La danza in tutte le sue forme, non può essere esclusa da una nobile educazione: danzare con i piedi, con le idee, con le parole, e devo aggiungere che bisogna saper danzare con la penna?
    (Friedrich Nietzsche)
  • Io crederei solo ad un dio che sapesse danzare. E quando vidi il mio diavolo, lo trovai serio, esatto, profondo e solenne. Era lo spirito della gravità, per lui precipitano tutte le cose: non si uccide con l’ira, ma con il sorriso. Su, uccidiamo lo spirito di gravità! Ora sono leggero, ora volo, ora mi vedo sotto di me, ora è un dio che si serve di me per danzare. Così parlò Zarathustra.
    (Friedrich Nietzsche)
  • Danza. Un’espressione verticale di un desiderio orizzontale.
    (George Bernard Shaw)
  • È un paradosso: la danza e la poesia sono tanto simili quanto profondamente diverse, ma al di là di struttura e contenuti emotivi sono unite dal ritmo. D’altronde il ritmo è sovrano di tutte le cose che hanno senso a questo mondo.
    (Maria Luisa Spaziani)
  • La voglia di ballare è un impulso naturale e a modo loro i ballerini onorano la natura: lasciando che l’energia cosmica scorra dentro i loro corpi si mettono in contatto con l’Universo.
    (Alkis Raftis – Presidente del Consiglio Internazionale di Danza CID UNESCO Parigi)
  • Il ballo è la più alta, la più commovente, la più bella delle arti, perché non è mera traduzione o astrazione dalla vita; è la vita stessa.
    (Havelock Ellis)
  • Ai miei tempi invitare al ballo una donna era come scendere alla stazione in una città sconosciuta.
    (Gesualdo Bufalino)
  • Cantate e danzate insieme e siate felici, ma fate in modo che ognuno di voi sia anche solo, come sono sole le corde di un liuto, sebbene vibrino alla stessa musica.
    (Gibran Kahlil)
  • Mia madre mi disse che io ho cominciato a danzare prima ancora di nascere. Pare che sentisse i miei piedini che tamburellavano per mesi dentro di lei.
    (Ginger Rogers)
  • Un ballerino perde la propria forma, la propria solidità. Un ballerino diventa movimento, processo. Colui che danza non è un’entità, è movimento, è energia. Si scioglie. I grandi danzatori, a poco a poco, si sciolgono.
    (Osho)
  • Balliamo sotto il sole, indossando fiori selvatici nei nostri capelli …
    (Susan Polis Shutz)
  • Il balletto è un’arte severamente tradizionalista quanto stupefacentemente viva e proiettata nel futuro.
    (Gualberto Titta)
  • La danza è la più sublime, la più commovente, la più bella di tutte le arti, perché non è una mera traduzione o astrazione dalla vita, è la vita stessa.
    (Henry Havelock Ellis)
  • Ascoltate la musica con l’anima.
    Non sentite un essere interiore che vi si risveglia dentro? È per lui che la testa vi si drizza, che le braccia si sollevano, che camminate lentamente verso la luce. E questo risveglio è il primo passo della danza come la concepisco io.
    (Isadora Duncan)
  • La danza è l’eterno risorgere del Sole.
    (Isadora Duncan)
  • La gente ha bisogno di immagini, ha bisogno di emozioni, di lirismo. La danza permette di mischiare un piacere estetico, un piacere dinamico e un piacere emozionale.
    (Maurice Béjart)
  • La danza è, tra le nostre funzioni, quella che si può più logicamente qualificare come divina. La danza è come la messa di tutti i popoli primitivi e può essere un omaggio istintivo… all’ordine dell’universo.
    (Elie Faure)
  • La danza è un atto di fede e un atto di amore. Si tratta di una preghiera individuale o di gruppo, profana o sacra.
    (Lifar)
  • Credo che la danza contenga in sé quattro arti. Musica, coreografia, pittura e letteratura.
    (George de Las Cuevas)
  • Siamo matti che si balli o non, così tanto vale ballare.
    (Proverbio giapponese)
  • Ballare è come sognare con i tuoi piedi!
    (Anonimo)
  • Una di quelle che si fermavano gli orologi. Qualcosa tipo una ballerina di danza o flamenco. Una che il tempo lo portava dentro.
    (mheathcliff, Twitter)
  • Cercava in altre donne qualcosa che gli ricordasse lei, ma nessuna danzava per lui a piedi nudi sotto le stelle.
    (antonella_frida)
  • La danza è un’arte notevole, nel senso che lo strumento coincide con l’interprete.
    (Caciuleanu)
  • La danza è l’unica arte in cui noi stessi siamo la materia di cui è fatta.
    (Ted Shawn)
  • L’armonia nel corpo, il suo controllo. Ho iniziato a comprendere perché la danza sia la linfa vitale delle religioni, la serie rituale di movimenti il primo dio del mondo.
    (Tiina Lehikoinen)
  • I danzatori, come tutti gli artisti, sono fatti per provare sensazioni e per farle sentire agli altri. I danzatori hanno il grande dono del movimento e della forma. Essi vivono in maniera olistica, con il corpo, la mente e lo spirito fusi in atti allo stesso tempo unici e continui. Non smettete di danzare. Qualsiasi cosa accada e con la volontà di Dio, abbiamo visto il peggio, vi dico: Non smettete mai di danzare.”
    (Katherine Dunham)
  • La danza è disciplina, lavoro, insegnamento, comunicazione. Con essa risparmiamo parole che magari altri non capirebbero e stabiliamo un linguaggio universale, familiare a tutti. Ci dà piacere, ci rende liberi e ci conforta dall’impossibilità che noi umani abbiamo di volare come gli uccelli, ci fa avvicinare al cielo, al sacro, all’infinito. È un’arte sublime, sempre diversa, simile al fare l’amore, che alla fine di ogni performance lascia il nostro cuore battere forte, sperando nella prossima volta.
    (Julio Bocca)
  • La danza è scoperta, scoperta, scoperta.
    (Martha Graham)
  • A nessuno importa se non sei bravo nella danza. Solo alzati e danza!
    (Martha Graham)
  • I più grandi ballerini non sono grandi per il loro livello tecnico, sono grandi per la loro passione.
    (Martha Graham)
  • L’unica storia è la storia della musica: un ballo al chiaro di luna.
    (George Balanchine)
  • Che il morto mangi il morto! E noi vivi danziamo sull’orlo del cratere, un’ultima danza di morte. Ma che sia una danza!
    (Arthur Miller)
  • Le vostre danze sono l’abisso spaventoso dei miei sogni
    ed io cado e la caduta eternizza la mia vita,
    lo spazio sotto i vostri piedi è di più in più vasto,
    meraviglie voi danzate sopra le sorgenti del cielo.
    (Paul Eluard)
  • Qualcuno ha detto che il lavoro di una danzatrice è duro quanto quello di un poliziotto: sempre all’erta, sempre in tensione… i poliziotti, però, non devono essere anche belli nello stesso tempo!
    (George Balanchine)
  • Pensare è il peggior errore che un ballerino possa commettere. Non bisogna pensare, bisogna sentire.
    (Michael Jackson)
  • La danza è una delle rare attività umane in cui l’uomo si trova totalmente impegnato: corpo, cuore e spirito. Per il bambino danzare è importante quanto parlare, contare o imparare la geografia. È essenziale per il bambino, nato danzante, non dissipare questo linguaggio sotto l’influsso di un’educazione repressiva e frustante.
    (Maurice Béjart)
  • La danza, secondo un celebre paragone di Malherbe, è simile alla poesia mentre la marcia, invece, ricorda la prosa. La differenza più marcata tra marcia e danza è data dall’apparente mancanza di scopo che contraddistinguerebbe quest’ultima: marciare significa andare dritti verso una meta, danzare significa cercare il proprio obiettivo in se stessi.
    (Paul Valery)
  • La danza, un minimo di spiegazione, un minimo di aneddoti, e un massimo di sensazioni.
    (Maurice Béjart)
  • La danza è una poesia in cui ogni parola è un movimento.
    (Mata Hari)
  • La Danza non è un campo esclusivo per nessuno. Dà gioia ed euforia a tutti coloro che vi partecipano come danzatori o spettatori, non conosce confini. Va oltre la classe sociale, l’istruzione, il paese, il credo. La Danza arricchisce l’anima e solleva lo spirito. La Danza vive all’interno di tutto ciò che vive. Facciamo ballare tutti i bambini e sicuramente seguirà la pace.
    (Miyako Yoshida)
  • La danza rappresenta nessuna cosa, ma ogni cosa.
    (Paul Valéry)
  • Per farmi venire un collo del piede da vera ballerina chiedevo alle mie amiche di sedersi per ore sulle mie caviglie.
    (Eleonora Abbagnato)
  • Per ogni cosa c’è una stagione, e c’è un tempo per ogni proposito sotto il cielo: un tempo per piangere e un tempo per ridere, un tempo per portare il lutto e un tempo per danzare.
    (Ecclesiaste)
  • Danziamo, danziamo…altrimenti siamo perduti.”
    (Pina Bausch)
  • Certe cose si possono dire con le parole, altre con i movimenti. Ci sono anche dei momenti in cui si rimane senza parole, completamente perduti e disorientati, non si sa più che cosa fare. A questo punto comincia la danza.
    (Pina Bausch)
  • L’uovo non balla con la pietra.
    (Proverbio Africano)
  • I ballerini possono realizzare l’impossibile e tutti vorremmo essere come loro. Pagati poco, belli, vulnerabili, espressivi: sembrano farfalle. E hanno piedi nodosi, che spesso dicono più di tanti discorsi, portandoci dalla realtà in un’altra dimensione.
    (Robert Altman)
  • La danza è considerata d’elite. Riuscire a portarla tra la gente non è facile, ma qualcosa sta cambiando. Mi è capitato di ballare in piazza davanti a 50.000 persone, mi aspettavo di tutto. Invece mi hanno guardato in religioso silenzio, un’esperienza bellissima.
    (Roberto Bolle)
  • Essere bello? Mi ha aiutato tanto. La danza si basa sull’estetica, vedi sul palco il principe azzurro e riesci a identificarti nella storia.
    (Roberto Bolle)
  • Il mio vocabolario è quello del corpo, la mia grammatica è quella della danza, la mia cartina è il tappeto di scena.
    (Maurice Béjart)
  • La performance tecnica è nulla in sé, la danza inizia quando si mette l’anima.
    (Leila Hassan)
  • Lasciate leggere e lasciate danzare; questi due divertimenti non potranno mai fare del male al mondo.
    (Voltaire)
  • Lavora come se non avessi bisogno di soldi. Ama come se non avessi mai sofferto. Danza come se nessuno ti guardasse.
    (Satchel Paige)
  • C’era una stella che danzava e sotto quella sono nata.
    (William Shakespeare)
  • Danzare
    è riempire un vuoto,
    è tacere l’essenza di un grido?
    E’ la vita dei nostri astri rapidi presa al rallentatore.
    (Rainer Marie Rilke)
  • Nella vita come nella danza: la grazia scivola sui piedi ricoperti di vesciche”
    (Alice Abrams)
  • Quelli che danzavano erano considerati pazzi da coloro che non potevano udire la musica .
    (John Milton)
  • Il tutù è un costume pornografico che dimostra quanto è stato svilito il concetto di danza.
    (Maurice Béjart)
  • Il ballerino è un oratore che parla un linguaggio silenzioso.
    (Igor Stravinsky)
  • Mi sono innamorata della danza perché è l’unica arte che si avvicina all’amore. Si fa con il corpo, l’anima e il cuore, almeno nei casi migliori.”
    (Vittoria Ottolenghi)
  • Perché la danza è così importante? Perché è così bella? perché è effimera, perché quando è finita è finita per sempre e non si ripone su uno scaffale. perché è l’unica attività umana, oltre all’amore in alcuni casi non sempre così comuni, in cui l’uomo è lì tutto: fisico, mentale, sentimentale. L’Amore e la Danza…
    (Vittoria Ottolenghi)
  • L’espressione più vera di un popolo è nella sua danza e nella sua musica. I corpi non mentono mai.
    (Agnes de Mille)
  • La musica comincia ad atrofizzarsi quando si discosta troppo dalla danza.
    (Ezra Pound)
  • I danzatori sono i messaggeri degli dei.
    (Martha Graham)
  • Dovremmo danzare per l’estasi di essere vivi e fatti di carne e di essere parte del cosmo vivente incarnato.
    (DH Lawrence)
  • Impara a ballare altrimenti gli angeli in cielo non sapranno cosa fare con te.
    (Indira Gandhi)
  • Ciò che non può danzare sulla mia bocca va ad urlare nel profondo dell’anima.
    (Christian Bobin)
  • Danzare è come parlare in silenzio. È dire molte cose, senza dire una parola.
    (Yuri Buenaventura)
  • Il nostro corpo soffre per ciò che non gli viene concesso di dire.
    (Mushi)
  • Non lasciate che i cattivi pensieri paralizzano la tua mente. Insegnate loro danza.
    (Proverbio Indiano)
  • L’anima del filosofo veglia nella sua testa
    l’anima del poeta vola nel suo cuore
    l’anima del cantante vibra nella sua gola
    ma l’anima della danzatrice vive in tutto il suo corpo.
    (Khalil Gibran)
  • La vita non è la festa che speravamo, ma finché siamo qui balliamo.
    (Anonimo)
  • Ballare con i piedi è una cosa, ma ballare con il cuore è un’altra.
    (Anonimo)
  • Parlare di danza? La danza non è qualcosa di cui parlare. La danza è danzare.
    (Anonimo)

Posta un commento

Translate

Popular Posts

Blog Archive

ATTENTION

Da premettere chiaro che questo è un blog dove raccoglie anche materiale in WEB compresi i miei lavori che vedo altrove e che mai chiedo rimozione o diritto di proprietà anzi GRAZIE sono molto fiera e contenta di condividere e vedere le mie creazioni di immagini e pensieri personali in tutto il web...a differenza di chi chiede diritti e rimozione...non ho parole!
quindi cari proprietari leggetevi questo....

© Alcuni materiali sono di proprietà
e il copyright dei rispettivi proprietari

Disclameir

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all’art. 1, comma III della L. n. 62 del 7.03.2001.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

MusicLoveSilence.... Powered by Blogger.