Passa ai contenuti principali

FRASI SUGLI ANGELI

  • Il primo pensiero di Dio fu un angelo. La prima parola di Dio fu un uomo.
    (Kahlil Gibran)
  • Che bello deve essere parlare la lingua degli angeli, dove non ci sono parole per l’odio e ci sono milioni di parole per l’amore!
    (Elias Freeman)
  • Gli angeli vengono a trovarci, e li riconosciamo solo quando se ne sono andati.
    (George Eliot)
  • Ho un angelo che mi guarda dietro la spalla stanca, un angelo senza bilancia non pesa la mia giornata. Un angelo che non mi condanna quando la rosa ferisco, quando fuggo la speranza, quando batto la fronte sulla pietra del disinganno, quando inganno la morte con rondini di carta. Ho un angelo che mi salva dietro la spalla stanca.
    (Raffaele Carrieri)
  • Gli angeli, al mattino possono essere visti fra una rugiada piegarsi, sorridere, volare. Gemme e germogli appartengono forse a loro?
    (Emily Dickinson)
  • Io credo che siamo liberi, entro certi limiti, eppure sono convinto che c’è una mano invisibile, un Angelo guida, che in qualche modo, come un’elica sommersa, ci spinge avanti
    (Rabindranath Tagore)
  • Milioni di creature spirituali si muovono, non viste, sulla Terra, quando siamo svegli come quando dormiamo.
    (John Milton)
  • Quando ero bambino credevo in un angelo custode accanto a me. Ora credo di avercelo dentro.
    (Erri De Luca)
  • Io ho visto e incontrato angeli camuffati da persone ordinarie che vivono vite ordinarie.
    (Tracy Chapman)
  • Sii un angelo per qualcun’altro ogni volta che è possibile. Sarà un modo per ringraziare Dio per l’aiuto che il tuo angelo ti ha dato.
    (Eileen Elias Freeman)
  • Gli angeli dei nostri tempi sono tutti coloro che si interessano agli altri prima di interessarsi a se stessi.
    (Wim Wenders)
  • Quando i bambini guardano oltre il tuo viso e sorridono, forse stanno vedendo degli angeli.
    (Eileen Elias Freeman)
  • Un bambino è un angelo le cui ali diminuiscono man mano che le sue gambe si allungano.
    (Anonimo)
  • Nessuno sa con precisione dove si trovano gli angeli, se nell’aria, nel vuoto, o nei pianeti: Dio non ha voluto che ne fossimo edotti.
    (Voltaire)
  • L’angelo è il musicista del silenzio di Dio.
    (Dominique Ponnau)
  • Io so bene che dentro la mia stanza
    c’è un amico invisibile,
    non si rivela con qualche movimento
    né parla per darmi una conferma.
    Non c’è bisogno che io gli trovi posto:
    è una cortesia più conveniente
    l’ospitale intuizione
    La sola libertà che si concede
    è di essere presente.
    Né io né lui violiamo con un suono
    l’integrità di questa muta intesa.
    (Emily Dickinson)
  • Gli angeli non hanno filosofia, ma amore.
    (Terri guillemets)
  • Voi, chi siete? …Voi, opera prima felice, beniamini del creato, profili di vette, crinali di monti all’aurora dell’ intera creazione, polline della divinità in fiore, articolazioni di luce, varchi, scale, troni, spazi di essenza, tumulto di sentimento in uragani di entusiasmo, e d’un tratto, ad uno ad uno, specchi, che la bellezza emanata da voi riattingete nei vostri volti.
    (Rainer Maria Rilke)
  • Prestare attenzione ai vostri sogni – gli angeli di Dio spesso parlano direttamente al nostro cuore quando siamo addormentati.
    (Eileen Elias Freeman)
  • Ogni filo d’erba ha un proprio Angelo che lo incoraggia sussurrandogli: Cresci!
    (Talmud)
  • Dio ha stabilito che tutti gli Angeli si occupino della protezione dei giusti.
    (Giovanni Calvino)
  • Tutti abbiamo un angelo. Un custode che veglia su di noi. Non sappiamo che forma prenda. Un giorno è un vecchio, un altro giorno una ragazzina. Ma non fatevi ingannare dalle apparenze: possono essere feroci quanto un drago. Eppure non combattono le nostre battaglie, ma ci bisbigliano dal nostro cuore per ricordarci che siamo noi. È ognuno di noi che ha in mano il potere sui mondi che creiamo. Possiamo negare che i nostri angeli esistano. Convincerci che non possono essere reali. Ma loro si mostrano ugualmente… in posti strani… e in momenti strani. E parlano per bocca di uno qualunque dei personaggi. Quella urlante di un demone se devono. Sfidandoci. Incitandoci a combattere.
    (Sucker Punch)
  • Un maestro dice che l’angelo è un’immagine di Dio. Un altro dice che è formato secondo Dio. Un terzo dice che è un puro specchio, che possiede e porta in sé la somiglianza con la bontà divina e la purezza divina del silenzio e del mistero di Dio, per quanto è possibile. Uno dice che è una pura luce intellettuale, separata da tutte le cose materiali. Noi dobbiamo diventare simili a questi angeli.
    (Meister Eckhart)
  • Gli angeli, scendendo dall’alto, portano echi di misericordia e sussurri d’amore.
    (Fanny J. Crosby)
  • Essi sono sommamente puri, non solo nel senso che alcuna macchia, alcuna bruttura mai li deturpa e non sono sottoposti alle leggi delle nostre immaginazioni materiali, ma soprattutto perché inaccessibili ad ogni principio di degradazione. Egualmente sono anche contemplativi… Sono perfetti non per il possesso di misteri nascosti sotto la verità dei simboli, ma perché nella loro alta ed intima unione con la divinità acquistano, toccando le cose divine, l’alta intelligenza che domina gli Angeli.
    (Dionigi Aeropagita)
  • Avvertire la presenza di un Angelo è come sentire il vento tutto intorno a te. Non riesci effettivamente a vedere il vento, ma lo senti, e sai che è li.
    Un’anima non è mai senza la scorta degli angeli, questi spiriti illuminati sanno benissimo che l’anima nostra ha più valore che non tutto il mondo.
    (Bernardo di Chiaravalle)
  • Ogni fedele ha al proprio fianco un angelo custode come protettore e pastore, per condurlo alla vita.
    (Basilio Magno)
  • La vita è come un arazzo: noi siamo l’ordito, gli angeli la trama, Dio il tessitore. Solo il Tessitore è in grado di vedere tutto il disegno.
    (Eileen Elias Freeman)
  • Raramente ci rendiamo conto che siamo circondati da ciò che è straordinario. I miracoli avvengono intorno a noi, i segnali di Dio ci indicano la strada, gli angeli chiedono di essere ascoltati.
    (Paulo Coelho)
  • Non mi è mai capitato di scorgere i piedi di un angelo toccare terra; ogni volta che vedo un angelo avanzare verso di me, percepisco qualcosa di simile a un cuscino di energia che si frappone fra il terreno e i suoi piedi.
    (Lorna Byrne)
  • Il suo volto era un letto di chiome,
    Come fiori in un prato –
    La sua mano era più bianca dell’olio
    che bruciando alimenta le luci sacre.
    La sua lingua era più tenera
    dell’armonia che oscilla nelle foglie –
    chi l’ascolta puo’ rimanere incredulo,
    ma chi ne fa esperienza crede.
    (Emily Dickinson)
  • La figura angelica si colloca a metà tra ciò che è materiale e ciò che non lo è; l’Angelo è l’essere di confine che rende la materia metafora dello spirito, così come la luce reale lo è di quella inaccessibile. Per questo e in questo senso è l’essere di luce, l’uomo d’aria, dove l’anima si confonde con la materia.
    (Marco Bussagli)
  • Nel sesto mese, l’arcangelo Gabriele fu mandato da Dio in una città della Galilea chiamata Nazaret, a una vergine promessa sposa di un uomo della casa di Davide, chiamato Giuseppe. La vergine si chiamava Maria. Entrando da lei disse: “Ti saluto, o piena di grazia, il Signore è con te”.
    (Bibbia)
  • Siamo angeli che dormono ancora il greve sonno della carne. L’uomo deve destarsi, aprire gli occhi alla verità se non vuole correre il rischio di attraversare la vita come un bruto incosciente.
    (Paracelso)
  • Siamo angeli con un’ala soltanto, e possiamo volare solo restando abbracciati.
    (Anonimo)
  • I poeti sono dannati ma non son ciechi, vedono gli occhi degli angeli.
    (William Carlos Williams)
  • Io vidi l’angelo nel marmo e scolpii fino a liberarlo.
    (Michelangelo)
  • Io, Gesù, ho mandato il mio angelo, per testimoniare a voi queste cose riguardo alle Chiese. Io sono la radice della stirpe di Davide, la stella radiosa del mattino.
    (Gesù di Nazareth)
  • Solo gli Angeli conoscono la vera arte della consolazione, che dallo scoramento innalza l’animo alla gioia.
    (Anonimo)
  • Non posso essere sola,
    mi viene a visitare
    una schiera di ospiti,
    non sono registrati,
    non usano la chiave,
    non han nè vesti, nè nomi,
    né climi, né almanacchi,
    proprio come gli gnomi,
    messaggeri interiori
    ne annunciano l’arrivo,
    invece la partenza
    non è annunciata, infatti
    non sono mai partiti.
    (Emily Dickinson)
  • Ogni qual volta si verifica un passaggio dal mattino al pomeriggio nella storia dei popoli e in quella delle anime, là c’è un Angelo segretamente in opera da tempo.
    (O. Hophan)
  • Camminano angeli, muti
    con me; non hanno respiro le cose;
    in pietra mutata ogni voce,
    silenzio di cieli sepolti.
    (Salvatore Quasimodo)
  • Gli angeli ancora risplendono, anche se è caduto quello più splendente.
    (William Shakespeare)
  • Dal cielo tutti gli Angeli
    videro i campi brulli
    senza fronde né fiori
    e lessero nel cuore dei fanciulli
    che amano le cose bianche.
    Scossero le ali stanche di volare
    e allora discese lieve lieve
    la fiorita neve.
    (Umberto Saba)
  • Gli angeli, che contemplano Dio incessantemente, tremano dinanzi a lui; ma lungi dall’essere per loro una pena, sono solo presi dalla vertigine dell’ammirazione.
    (San Gregorio Magno)
  • I fiori della primavera sono i sogni dell’inverno raccontati, al mattino, alla tavola degli angeli.
    (Khalil Gibran)
  • Al risveglio sopra il cuscino non so che piuma strappata all’ala di un angelo fuggitivo.
    (Gesualdo Bufalino)
  • Quando ti svegli con una canzone fissa nella tua testa, significa che un angelo ha cantato mentre dormivi.
    (Denise Baer)
  • Si prega l’angelo trombettiere di suonare forte: il defunto è duro di orecchie.
    (Georges Bernanos)
  • Considerando il vergognoso divario fra l’intelligenza dei bambini e la stupidità degli adulti, a volte penso che durante l’infanzia siamo accompagnati da un angelo custode che ci presta la sua intelligenza astrale, e che dopo, forse con dispiacere ma per una legge superiore, ci abbandona, come le femmine degli animali abbandonano i cuccioli cresciuti, al nostro destino di bestie all’ingrasso.
    (Fernando Pessoa)
  • I veri angeli sono le persone che in certi momenti compaiono all’improvviso a dare luce alla vita.
    (Banana Yoshimoto)
  • Forse gli angeli sono le nostre idee migliori vaganti nello spazio.
    (Kahlil Gibran)
  • L’uomo è un pendolo che oscilla fra il bruto e l’angelo.
    (Victor Hugo)
  • Se un uomo non si eleva per diventare un angelo, affonda per diventare un diavolo.
    (Samuel Taylor Coleridge).
  • Angelo in esilio, Satana adolescente.
    (Paul Verlaine, riferendosi ad Arthur Rimbaud)
  • Ci è più di conforto ritenere che siamo una piccola evoluzione della scimmia che un tale decadimento degli angeli.
    (Finley Peter Dunne)
  • Sono io, io c’ero sempre, non ti ho mai lasciata, sono il tuo angelo custode. Credi davvero che tu eri senza di me fino ad ora? C’era una continuità tra noi, tu mi toccavi.
    (Paul Claudel)
  • Non ci sono angeli nelle trincee.
    (Charles Bukowski)
  • Sant’Agostino, nella sua lettera CIX, non ha nessuna difficoltà ad attribuire ai buoni e ai cattivi angeli dei corpi sciolti ed agili. Papa Gregorio II ridusse a nove cori, a nove gerarchie o ordini i dieci cori degli angeli riconosciuti dagli ebrei; sono i serafini, i cherubini, i troni, le dominazioni, le virtù, le potenze, gli arcangeli e infine gli angeli che danno il nome alle altre otto gerarchie.
    (Voltaire)
  • Gli angeli sono quelle persone che spuntano nella vita in un momento di bisogno e poi scompaiono senza lasciare traccia, dopo averci aiutato a superare un momento difficile.
    (Julia Butterfly Hill)
  • Non capisco bene perché gli uomini che credono agli elettroni si considerino meno creduli degli uomini che credono agli angeli.
    (George Bernard Shaw)
  • La filosofia mozzerà le ali di un angelo.
    (John Keats)
  • Quando gli angeli vanno a male, Richard, marciscono più di chiunque altro.
    (Neil Gaiman)
  • Gli uomini devono sapere che in questo teatro che è la vita umana è concesso solo a Dio e agli angeli di fare da spettatori.
    (Francesco Bacone)
  • Se una volta un angelo ci parlasse della sua filosofia, credo che alcune tesi ci suonerebbero come 2 per 2 fa 13.
    (Georg Christoph Lichtenberg)
  • Gli angeli sono creature di vapore e di schiuma, non hanno mani, non hanno piedi, hanno solo un sorriso incerto con del bianco attorno.
    (Daniel Pennac)
  • Guarda papà, guarda. La maestra dice che quando suona una campana un angelo mette le ali.
    (Dal film la vita è meravigliosa)
  • La ragione per cui gli angeli sanno volare è che si prendono con leggerezza.
    (Gilbert Keith Chesterton)
  • C’è un quadro di Klee che si chiama Angelus Novus. Vi è rappresentato un angelo che sembra in procinto di allontanarsi da qualcosa su cui ha fisso lo sguardo. I suoi occhi sono spalancati, la bocca è aperta, e le ali sono dispiegate. L’angelo della storia deve avere questo aspetto. Ha il viso rivolto al passato. Là dove davanti a noi appare una catena di avvenimenti, egli vede un’unica catastrofe, che ammassa incessantemente macerie su macerie e le scaraventa ai suoi piedi. Egli vorrebbe ben trattenersi, destare i morti e riconnettere i frantumi. Ma dal paradiso soffia una bufera, che si è impigliata nelle sue ali, ed è così forte che l’angelo non può più chiuderle. Questa bufera lo spinge inarrestabilmente nel futuro, a cui egli volge le spalle, mentre cresce verso il cielo il cumulo delle macerie davanti a lui.
    (Walter Benjamin)
  • Ognuno è solo con la sua vita,
    come sarà con la sua morte.
    Ma l’angelo dolce schiude le porte
    D’un tocco delle tenere dita,
    tacito entra nella prigione
    dove, l’anima, sola, siede
    fiso guarda e sorride lieve.
    Beata è l’anima, col suo amore.
    (Diego Valeri)
  • Le lacrime sono lo sciogliersi del ghiaccio dell’anima. E a chi piange, tutti gli angeli sono vicini.
    (Hermann Hesse)
  • I bambini hanno spesso compagni di gioco immaginari. Ho il sospetto che la metà di loro siano davvero i loro angeli custodi.
    (Eileen Elias Freeman)
  • Chi, se io gridassi, mi udirebbe mai dagli ordini
    degli angeli? e quand’anche mi traesse
    uno d’improvviso al cuore; io languirei della sua
    più forte presenza.
    Poiché il bello non è nulla,
    null’altro che, del terribile, principio che noi appena sopportiamo ancora,
    e tanto lo ammiriamo, perché esso disdegna, quieto,
    di distruggerci. Un angelo, uno qualunque, è terribile.
    (Rainer Marie Rilke)
  • Quando gli angeli ci visitano, non sentiamo il fruscio delle ali, non sentiamo il tocco di piuma del petto di una colomba; ma sentiamo la loro presenza per l’amore che creano nei nostri cuori.
    (Mary Baker Eddy)
  • Un angelo può illuminare il pensiero e la mente di un uomo, rafforzando il potere della visione.
    (San Tommaso d’Aquino)
  • Gli angeli volano alla velocità della luce, perché sono servi della Luce.
    (Eileen Elias Freeman)
  • Quando i nostri occhi mortali si chiudono su questo mondo per l’ultima volta, i nostri angeli aprono i nostri occhi spirituali e ci scortano personalmente davanti al volto di Dio.
    (Eileen Elias Freeman)
  • Mentre dormiamo, gli angeli hanno conversazioni con le nostre anime.
    (Anonimo)
  • Se mi fossi liberato dei miei demoni, avrei perso i miei angeli.
    (Tennessee Williams)

Commenti

Post popolari in questo blog

Tanti Auguri Mamma!

Sai fare tutto...Sei una Mamma!

con amore & affetto ...BUON POMERIGGIO --- ( FRASI BUON POMERIGGIO )

Buon pomeriggio a te che sei al mare, buon pomeriggio a te che sorseggi in tutta tranquillità il tuo caffè, buon pomeriggio a te che ti prepari per andare al lavoro, buon pomeriggio a chi si preparano per un felice ferragosto, a chi sta per partire, buon pomeriggio a tutti gli amici vicini e lontani il mio augurio e che sia sempre migliore di ieri e meno di domani....con amore & affetto ti auguro un Buon Pomeriggio...perfetto!
da PensieriParole <http://www.pensieriparole.it/frasi-per-ogni-occasione/festa-di-ferragosto/frase-195170>

SEI IL MIO PENSIERO - FRASI D'AMORE

E pensare che nei miei pensieri  non c'era spazio per te...  fin quando non sei diventato  il mio unico pensiero.